Crea sito

MA VUOI CAPIRE, INSENSATO CHE… ?

Del saggio dal titolo “Il Coraggio di essere liberi” scritto dal teologo Vito Mancuso e pubblicato nel 2016 vorrei sottolineare in questo post unicamente un argomento. (non voglio qui fare un commento completo ma offrire solo un assaggio fra le tante idee interessanti che vengono proposte) che a mio avviso credo possa toccare facilmente il nostro cuore, la nostra mente e la nostra curiosità: il dilemma della libertà nel cattolicesimo.

L’autore, in un breve paragrafo, sottolinea come, nella storia del pensiero cristiano, la posizione nei confronti della libertà non è stata mai netta e coerente.

«La domanda [iniziale] è la seguente: l’uomo gode di libera decisione anche in riferimento a Dio e al suo disegno, oppure, quando si tratta di Dio e della sua onnipotenza, la libertà umana diminuisce fin quasi a scomparire?»

Mancuso parte da un’analisi dei testi canonici di Paolo e Giacomo ed evidenzia come già i due autori siano in contrapposizione tra loro.

Paolo scrive «l’uomo è giustificato per la fede indipendentemente dalle opere della legge» (Rm 3,28) mentre Giacomo sostiene che «Abramo nostro padre fu giustificato per le opere, quando offrì Isacco, suo figlio, sull’altare» (Gc 2,21) e che «l’uomo viene giustificato in base alle opere e non solo in base alla fede» (Gc 2,24), come anche «A che serve, fratelli miei, se uno dice di avere la fede ma non ha le opere?» (Gc 2,14). E non esita a chiarire la sua posizione rivolgendosi a Paolo in questi termini «Ma vuoi capire, insensato, che la fede senza le opere non ha valore?» (Gc 2,20).

La polemica è proseguita nei secoli successivi e lo stesso Mancuso sottolinea come anche ai giorni nostri la contraddizione, all’interno della dottrina cattolica, non sembra affatto risolta e lo dimostra citando il Catechismo della Chiesa Cattolica dove all’articolo 2022 si sostiene il primato assoluto della grazia e con l’articolo 1704 si sostiene l’effettiva consistenza della libertà e della responsabilità da parte dell’uomo.

Consiglio la lettura dell’intero volume per approfondire questo argomento, per scoprire lo sviluppo ulteriore che propone l’autore e per capire meglio il sempre attuale tema della libertà.